CASTORE

Nella mitologia Castore Ŕ il fratello gemello di Polluce ed il figlio di Leda e Tindaro (a differenza di Polluce che era stato concepito da Zeus con la madre, tratta in inganno dal dio che aveva assunto le sembianze di un cigno). Vissuti poco prima della guerra di Troia, i due gemelli parteciparono a molte famose imprese di quel periodo, tra le quali la caccia al cinghiale nel paese di Calidone, la spedizione degli argonauti e la liberazione di Elena, rapita dall'eroe greco Teseo. Nelle loro avventure i due fratelli erano inseparabili, e quando Castore fu ucciso da Ida, in una disputa riguardante i suoi buoi, Polluce divenne inconsolabile. In risposta alle sue preghiere di morire a sua volta o di ottenere l'immortalitÓ per il fratello, Zeus li ricongiunse, autorizzandoli a stare insieme per sempre, metÓ del tempo agli Inferi e metÓ con gli dei sul monte Olimpo.

Torna alla tavola sinottica..