PERSEO

Nella mitologia greca Perseo fu l'uccisore della gorgone Medusa; era figlio di Zeus, e della mortale Danae, figlia di Acrisio, re di Argo. Avendo appreso che sarebbe stato ucciso da suo nipote, Acrisio chiuse madre e figlio in una cassa e li gett˛ in mare. essi andarono alla deriva sullĺisola di Serifo, dove furono tratti in salvo dal pescatore Ditti, che si prese cura dellĺeducazione di Perseo. In seguito, il fratello di Ditti, Polidette, re di Serifo, si innamor˛ di Danae e, temendo che Perseo potesse ostacolare i suoi piani, lo mand˛ a procurargli la testa di una delle gorgoni, Medusa, un mostro il cui sguardo pietrificava gli uomini. Durante il tragitto di ritorno pass˛ dallĺEtiopia, dove salv˛ la principessa Andromeda che stava per essere sacrificata a un mostro marino e la spos˛. Giunto a Serifo, liber˛ sua madre da Polidette, usando la testa di Medusa per trasformare il re e i suoi seguaci in pietre. Poi tornarono tutti in Grecia dove Perseo uccise accidentalmente suo nonno Acrisio colpendolo durante una gara di lancio del disco, come voleva la profezia.

Torna alla tavola sinottica..