STOICISMO

Questa corrente filosofica fu fondata ad Atene intorno al 300 a.C. da Zenone di Cizio (Cizio 333 - Atene 263 a.C.). Il termine "stoicismo" trae le sue origini dal luogo in cui Zenone teneva le sue lezioni, la Sto. L'etica stoica prende vita dal principio secondo cui il bene non qualcosa da ricercare in fattori esterni, ma all'interno della propria stessa anima. Per facilitare questa ricerca, Zenone indica l'apatia come ideale da perseguire; consiglia, in altre parole, l'astensione dalle passioni per evitare ogni turbamento. Il filosofo di Cizio sa bene che gli uomini, fatta eccezione per quelli saggi, vedono questo ideale come qualcosa di praticamente irraggiungibile, ed indica di conseguenza una sorta di via di mezzo, un comportamento n perfetto ne completamente sbagliato: compiere quelle azioni convenienti alla natura umana, che molto spesso corrispondo per giunta all'ordinario comportamento degli individui.

Torna alla tavola sinottica...